Brand Marketing: perché dovresti investire sulla comunicazione del tuo marchio?

perché dovresti investire sulla comunicazione del tuo marchio?
Quando si tratta di brand marketing, c’è un concetto fondamentale che spiega l’intera questione: “se io non ti conosco, non voglio comprare da te”. Per ottenere vendite si deve esporre il marchio ad un vasto pubblico comunicando nel modo giusto. Qual è il modo corretto per costruire la brand awareness? Ci sono un sacco di strategie pratiche che i brand moderni usano per mettere il loro nome sulla bocca di tutti. In questo articolo abbiamo raccolto sette consigli per la costruzione del brand awareness nel mercato saturo di oggi.

Le strategie per costruire la tua brand awareness online

1. Individua un target specifico

Si tratta di una delle regole fondamentali del marketing. Le campagne di brand awareness dovrebbero concentrarsi su come ottenere l'attenzione di gruppi specifici di persone.

Ad esempio, potrebbero essere le persone che hanno visitato il sito e hanno lasciato i propri dati tramite la pagina di destinazione o coloro che sono stati identificati come i clienti ideali. Supponiamo un’azienda che produce e vende vino e sta effettuando ricerche per individuare la propria buyer persona. Basandoci sui dati di Ruralflorence l’azienda potrebbe aver individuato 4 segmenti principali:

  • Segmento BASIC: è composto da soggetti tipicamente maschili e con più di 50 anni di età. Per questi soggetti il vino ha ancora una funzione alimentare precisa in termini di accompagnamento ai pasti. Il vino viene acquistato sulla base del prezzo (che deve essere basso).
  • Segmento FUN: il vino ha una funzione di distinzione e riveste una funzione sociale. Questo segmento rappresenta il 55% del totale e i soggetti hanno un'età da 25 a 35 anni. Il prezzo della bottiglia è importante ma non è l'elemento decisivo per l'acquisto.
  • Segmento DEGUSTAZIONE: comprende il 20% dei consumatori abituali. Questi soggetti sono molto interessati al rapporto tra vino e territorio di origine, sono alla ricerca di una dimensione culturale, si concentrano sulle caratteristiche gustative e sensoriali del vino, sono sperimentatori.
  • Segmento ART: è formato da soggetti che hanno più di 40 anni e rappresenta il 5% del totale. Nel vino ricercano un'esperienza sensoriale particolarmente appagante e sono alla ricerca di emozioni forti. Sono sempre alla ricerca di vini esclusivi .

N.B.: Identifica il target di riferimento e indirizza i tuoi prodotti verso essi. Interagisci con loro a livello personale, e loro ti seguiranno.

2. Crea il tuo marchio e rendilo facilmente identificabile

Una forte identità di marca significa che i clienti sapranno riconoscerla rapidamente e più facilmente. Per assicurare questo, si deve creare il design del logo in modo che sia coerente con gli altri elementi di branding (l’incoerenza e una mancanza di continuità creerà confusione). Inoltre, è sempre più popolare al giorno d'oggi  raccontare la storia del marchio ai clienti per renderli partecipi nell’esperienza di concezione delle idee e dei prodotti.

N.B.: per rendere riconoscibile il vostro marchio per i clienti sfrutta lo storytelling dei tuoi valori, della tua impresa e del territorio in cui opera.

brand-marketing-food-01.jpg

3. Crea le tue referenze

Il passaparola è un fattore di influenza molto potente, che ha una capacità di diffusione altissima attraverso internet, grazie anche alla popolarità delle recensioni online e sui Social Media.

Secondo un sondaggio condotto da Ogilvy, Google e TNS, il 74% dei clienti ha detto che il passaparola è fattore di influenza importante nelle loro decisioni di acquisto. Questa strategia funziona perfettamente su Internet dato che le persone condividono la loro conoscenza più facilmente sui Social Media.

Per te, può essere un'incredibile opportunità per la costruzione di brand awareness.

Uno dei modi per sfruttare al meglio l’effetto passaparola è la generazione della condivisione sui Social. In questi mesi, un tema molto caldo riguarda la potenzialità che ha la condivisione di contenuti da parte dei cosiddetti Influencers. Queste persone hanno il potere di influenzare le decisioni d'acquisto degli altri e, quindi, possono essere utilizzati come promotori - apparentemente o realmente disinteressati - dei vostri prodotti. Inoltre, le video testimonianze possono essere utilizzate per aumentare la trasparenza del brand e il livello di fiducia generato tra il tuo pubblico.

N.B.: Il passaparola è ancora una strategia molto efficace. Attraverso video testimonianze e influencer si costruisce la fiducia verso il brand e si contribuisce alla percezione positiva del marchio.

4. Ottimizza il tuo sito web

Avere un sito web professionale, facile da usare, è un ottimo modo per distinguersi e aiutarti a attirare maggior traffico, prolungare il tempo di permanenza sul sito e dare una spinta alla conversione degli utenti in clienti.

Ecco perché il vostro sito web aziendale dovrebbe essere ottimizzato per il target di riferimento e per i motori di ricerca, per essere una macchina generatrice di lead.
Ci sono molte cose da considerare nell'ottimizzazione del sito, compresa la progettazione, le pagine di destinazione, e la SEO. L’interfaccia del tuo sito web dovrebbe essere responsiva - ottimizzata per i dispositivi mobile -, dovrebbe avere pulsanti per la condivisione sui Social Media e dovrebbe utilizzare una gamma di colori adeguata alla comunicazione dei valori aziendali.

Ricordate, ci sono migliaia di altri siti là fuori, quindi è essenziale sapersi distinguere e rendere il vostro sito un biglietto da visita on-line.

Successivamente, la pagina di destinazione - la famosa landing page - deve utilizzare particolari tipi di colori, font e altri elementi che aumentano la probabilità di avere alti tassi di conversione.

Infine, SEO (Search Engine Optimization)

Il sito web dovrebbe essere ottimizzato per parole chiave e per i cosiddetti tag: tag titolo, tag alt, ovvero attributi che consentono di fornire ai motori di ricerca tutte le informazioni di cui hanno bisogno e meta description ovvero gli attributi HTML che forniscono ai motori di ricerca, le una descrizione, in linguaggio HTML, dei contenuti delle pagine web. Lo scopo è di rendere i testi, le immagini e tutti i contenuti presenti sul sito facilmente indicizzabili dai motori di ricerca, al fine di garantire una presenza online che permetta di essere trovati più facilmente da visitatori e potenziali clienti.

N.B.: per essere sempre al passo con gli aggiornamenti degli algoritmi dei motori di ricerca, sarebbe opportuno utilizzare le più recenti tecniche di progettazione e di marketing per creare una lead generation machine per il brand.

5. Costruisci una solida presenza sui Social Media

Attualmente è molto difficile avere successo senza sfruttare il potere dei social media. 

Il tuo marchio deve avere una solida presenza su queste piattaforme, perché consentono di interagire direttamente con il tuo pubblico. I Social Media sono lo strumento più intuitivo e immediato per collegarti con i tuoi potenziali clienti, per iniziare nuove relazioni e acquisire conoscenze sulle loro esigenze .

Prima di lanciare un brand sui social media dovresti prendere in considerazioni questi elementi:

  1. scegli una piattaforma adeguata che si avvicini al tuo target di riferimento.
  2. sviluppa una strategia per incorporare i valori del marchio e garantire che forniscano contenuti centrati sul cliente.
  3. misura il successo della campagna di marketing, devi saper utilizzare gli strumenti di misura.

N.B.: la presenza sui Social Media e l’impegno in una conversazione diretta con i contatti e i clienti è di vitale importanza perché un marchio sia riconoscibile. Più dialoghi con il tuo pubblico e più lui ti percepirà positivamente.

Brand Marketing: perché dovresti investire sulla comunicazione del tuo marchio?

6. Organizza eventi

Indipendentemente dal settore in cui si opera, organizzare un evento per aumentare la consapevolezza della vostra marca è un modo efficace per convincere la gente a parlare di te.  Ad esempio, è possibile organizzare qualcosa di semplice come la festa di Natale o qualcosa di più complesso come un laboratorio per insegnare tecniche di realizzazione di un prodotto o un concorso di cucina. 

Uno dei principali vantaggi di organizzare questi eventi è l'opportunità di parlare con i clienti faccia a faccia.Questo non vuol dire che i Social media non siano efficaci, ma è bene tenere a mente che una strategia integrata tra online e offline può aumentare la percezione positiva verso la potenziale clientela che ricerca una comunicazione più diretta e personale.

N.B.: gli eventi possono essere utilizzati per interagire faccia a faccia con i clienti e permettere loro di vedere in maniera trasparente l'essenza del business.

7. Concentrati sui contenuti

Il contenuto è il re del marketing online contemporaneo perché racconta il vostro marchio a migliaia di utenti. È, dunque, indispensabile renderlo accattivante, interessante e utile per generare lead.
Strutturare un’ottima strategia di Content Marketing porta diversi benefici:

  • Fornisce lo stimolo alla memorizzazione di un brand
  • Offre visibilità sui social network e più in generale sul web
  • Rafforza la brand awareness
  • Attraverso i contenuti è possibile informare o sensibilizzare gli utenti relativamente a particolari valori del brand
  • Contenuti di qualità permettono di creare una community attiva, creando un legame vero e proprio con il target di riferimento
  • Il Content marketing è fondamentale per la Brand Reputation, strategia necessaria per il riconoscimento dell’autorevolezza nel settore di riferimento


Il content marketing può avere un ritorno d’investimento fenomenale: supporta altri canali di marketing digitale, contribuisce alla SEO, e richiama l'attenzione. Basta non dimenticare di seguire la regola d'oro: ogni contenuto che pubblichi dovrebbe essere utile per soddisfare le aspettattive e le richieste dei tuoi clienti.

N.B.: Il Content Marketing è un’ottima strategia per aumentare l’autorevolezza di un marchio e la percezione della qualità.

Passa all’azione!

Se stai cercando di aumentare la riconoscibilità del tuo marchio per migliorare le vendite e far progredire il tuo business, sentiti libero di utilizzare queste strategie per far spiccare il tuo brand e differenziarti dalla concorrenza. Ricorda di analizzare tutto quello che fai di valutarne le performance. Sapere cosa funziona e cosa invece deve essere migliorato è la chiave per il tuo successo.

Come avrai intuito, il processo di costruzione di una brand awareness forte è complicato, ma lavorando duro è possibile costruire una presenza significativa e ottenere tutti i vantaggi annessi.

Vuoi capire come valorizzare al meglio il tuo marchio?